Perché non puoi perdere Michelangelo Infinito il 19 e 20 Novembre al Cinema

 

Torna al cinema, a grande richiesta, il film Michelangelo – infinito: l’appuntamento è per il 19 e 20 novembre! Un’occasione davvero imperdibile per rivivere la bellezza del cinema coniugata allo splendore dell’arte del genio immortale di Michelangelo Buonarroti.

Le ragioni per non mancare

Dopo lo straordinario successo della settimana di uscita (lo scorso 27 settembre), l’opera prima di Emanuele Imbucci prodotta da Sky con Magnitudo Film, in collaborazione con i Musei Vaticani e Vatican Media, distribuita da Lucky Red, sarà ancora sul grande schermo. Tante le ragioni per non mancare all’appuntamento con questo capolavoro!

Perché il pubblico lo ha amato

letteralmente rapiti e pieni di entusiasmo gli spettatori sono stati oltre 85mila per una sola settimana di programmazione. Delle decine di documentari usciti nel 2018, Michelangelo – Infinito ha ottenuto uno dei migliori risultati in assoluto, classificandosi come il documentario più visto in sala e miglior incasso dell’anno.

 

Perché è un film di autorevole finzione

una vera esperienza di bellezza che arriva al cuore: un genere cinematografico nuovo, che va oltre il documentario per portare a totale compimento il dialogo tra mondo del cinema e quello dell’arte. L’autorevole finzione si basa su una narrazione innovativa, che cattura lo spettatore permettendogli di “non uscire mai dal film” senza perdere però l’approfondimento artistico, reso mozzafiato dalle più evolute tecniche di ripresa e post produzione cinematografica (4K HDR, visual effects, modeling 360°) e da riprese a distanza ravvicinata con punti di vista inediti ed esclusivi.

Perché i due protagonisti hanno reso travolgente questo racconto

da una parte un Artista che cercava l’Infinito, interpretato da Enrico Lo Verso, dall’altra Giorgio Vasari, il celebre storico dell’arte, artista e architetto che ebbe la fortuna di conoscere il Buonarroti e di essergli amico, che rivive con Ivano Marescotti. Una coppia di incredibili interpreti traghetta il pubblico lungo una narrazione unica, che cattura l’attenzione e regala lo stupore della creazione, la meraviglia e il privilegio di essere parte di un’esperienza mozzafiato.

Perché non è semplicemente un film evento

ma l’occasione per ripercorrere il genio di Michelangelo come uomo e artista attraverso i luoghi che hanno avuto il privilegio di essere scelti dalla sua creazione e che tuttora custodiscono la somma meraviglia di colui che, a detta del Vasari, più di altri incarnò lo spirito di rinascita dell’arte del Rinascimento, praticando tutte e tre le arti (pittura, scultura e architettura) e raggiungendo in ciascuna risultati che poi segneranno il corso della storia dell’arte.

Dunque il mito del “divino” Michelangelo torna al cinema ancora una volta: appuntamento il 19 e 20 novembre con un’esperienza cinematografica senza precedenti che porterà gli spettatori a conoscere anche l’uomo dietro la leggenda (artistica), grazie all’intensa interpretazione di Enrico Lo Verso.